Eccoci alla fine dell’anno, ora dei bilanci: un’occhiata a quello del mio blog appena nato, insieme con un piccolo regalo e a tantissimi auguri di buone feste.

screen-shot-2016-12-29-at-15-02-34

In questo periodo, come da tradizione, è tempo di bilanci.

Il 2016 è stato un anno importante per il mio baby blog: nell’ ottobre di  quest’ anno, ho pubblicato l’attuale versione del sito dopo un lungo work in progress di restyling che ha interessato forme e contenuti.

Dal punto di vista tecnico alcune novita’ come un layout responsivo e ottimizzato per tablet e smartphone ed  una nuova veste grafica con logo aggiornato.

Per quanto riguarda i contenuti, ho effettuato una revisione completa dei testi e una riorganizzazione delle categorie del sito.
Nel complesso, da Ottobre 2016, ho pubblicato 6 nuovi articoli, una media di uno ogni settimana.

E’ un lavoro che a volte, purtroppo, ho dovuto fare molto di corsa, e spero che per questo mi vogliate perdonare qualche refuso.

Nel mese di Dicembre ho pubblicato un link di partecipazione gratuita  al mio prossimo  webinar  dal titolo “Come ottenere il meglio di SAPHANA on IBM Power”

https://ibm.biz/BdsG2R , che è tuttora  disponibile online sul sito.

Si è trattato di un esperimento, che mi fara’ capire quali  strade  social prenderanno i miei lettori per iscriversi al webinar.

Com’è andato il sito quest’anno? Beh, i freddi numeri mi confortano: la media di visitatori giornalieri è cresciuta del 30%, e l’ultimo trimestre ha registrato un miglioramento dell 90% in crescita costante.

Anche il numero di pagine visualizzate segue lo stesso andamento. Sono felice di sapere che, per lo meno da quando il sito si è dotato di un sistema di analisi affidabile, le cose che ho scritto sono state visualizzate centinaia e centinaia di volte.

C’e’ ancora tanto da dire e da raccontare sulla Digital Transformation in IBM, per cui il mio impegno su questo sito continuerà, con l’obiettivo di contribuire alla promozione  lato hardware  e storage e nella speranza di fornire un servizio che possa essere apprezzato da quanti desiderano approfondire la conoscenza delle diverse  soluzioni  e boundle che IBM  ha da offrire.

Non mi resta che invitarvi a tornare su queste pagine, oltre che, naturalmente, inviarvi i miei più sinceri auguri di buon Natale e buon anno nuovo!

2016 Holiday Greetings! Buone Feste a Tutti ! 🎅🎄

Laura

IBM LinuxONE TCO calculator: Guarda quanto risparmieresti facendo girare i tuoi carichi di lavoro su Linux One, paragonando prestazioni x86 e Linux on Power!

This blog has been verified by Rise: R7b35de845ce1ab39ad70012b66116e73

Screen Shot 2016-12-27 at 14.15.46.png

Quanto potrebbe essere il risparmio? Ci vogliono solo pochi minuti per ottenere una stima del TCO personalizzato. Prova il calcolatore TCO e scoprirai:

  • il TCO stimato nell’arco di tre, quattro o cinque anni
  • il tuo probabile ritorno in mesi,
  • ROI e irr I suoi probabili risparmi di consolidamento

Rispondendo a poche domande come il tuo installato hardware, tipo di carico di lavoro e software, il calcolatore LinuxONE TCO  ti offrira’ un costo totale di alto livello di gestione in base alle risposte e le ipotesi consolidate nel settore.

P.S. Anche se il calcolatore non puo’ fornire un costo esatto che spacca il centesimo, in pochi minuti potrai  vedere come LinuxONE ti può aiutare.

LinuxOne calculator:

https://ibm.biz/BdsGJ5

nota: I prezzi  sono basati in $ ed il calcolatore e’ tarato  sui prezzi  del Nord America.

Se ti piace quello che vedi, contattami per una valutazione gratuita in loco ed in euro!

Phone:0270312447
E-mail:
CAPORUSS@ie.ibm.com
www.ibm.com/connect/ibm/it/it/resources/laura_caporusso/

Come ottenere il meglio di SAP HANA?

This blog has been verified by Rise: R7b35de845ce1ab39ad70012b66116e73

Screen Shot 2016-12-23 at 09.59.52.png

screen-shot-2016-12-23-at-10-26-23

Flessibilità per esigenze in  evoluzione.

Power Systems, prima piattaforma che offre un ambiente supportato per istanze virtualizzate di SAP HANA in produzione, consente ai clienti SAP di gestire più istanze HANA sullo stesso sistema, senza le limitazioni di VMware.

Inoltre offre un grado di utilizzo del sistema pari all’80%, valore ineguagliabile per i sistemi di classe enterprise.

Scopri come SAP HANA on Power supporta velocità superiori, una gestione migliore dei dati, soluzioni aperte e innovazione.

Guarda il video

http://ibm.biz/BdsGZ5

Iscriviti  al nostro webinar:

Guest speaker: Gianni Grita  IBM Technical  sales

https://ibm.biz/BdsG2R

Contattami!

Phone: 02 70312447
E-mail: CAPORUSS@ie.ibm.com
Laura Caporusso Business Development Rep: http://ibm.biz/LauraCaporusso

(function(i,s,o,g,r,a,m){i[‘GoogleAnalyticsObject’]=r;i[r]=i[r]||function(){
(i[r].q=i[r].q||[]).push(arguments)},i[r].l=1*new Date();a=s.createElement(o),
m=s.getElementsByTagName(o)[0];a.async=1;a.src=g;m.parentNode.insertBefore(a,m)
})(window,document,’script’,’https://www.google-analytics.com/analytics.js’,’ga’);

ga(‘create’, ‘UA-89409376-1’, ‘auto’);
ga(‘send’, ‘pageview’);

Oggi parliamo di IBM Flash V9000

screen-shot-2016-12-14-at-11-10-45

Oggi, l’infrastruttura IT è totalmente associata alle principali attività aziendali, il che significa che le domande cruciali per il business diventano domande di tipo informatico.

Quali vantaggi si ottengono prendendo decisioni aziendali più veloci e informate? Possiamo permetterci di tralasciare la migliore protezione dalle frodi e la massima sicurezza dei dati?

Quando si cerca di rispondere a queste domande essenziali in termini di infrastruttura IT e si riconosce quanto sia importante lo storage per fornire risposte adeguate, si palesa immediatamente il valore di IBM FlashSystem.

IBM FlashSystem V9000 offre i vantaggi dello storage software-defined alla velocità flash. Questi sistemi storage interamente flash offrono tutte le funzionalità dell’input/output (I/O) con accelerazione hardware previsto dalla FlashCore Technology, moduli IBM MicroLatency e gestione flash avanzata insieme a una ricca serie di funzionalità storage presenti nelle soluzioni storage di fascia enterprise più avanzate – tra cui Real-time Compression, tiering dinamico, thin provisioning, servizi di copia dati e configurazioni ad elevata disponibilità.

Sei interessato a saperne di piu’?

Chiamami qui:

 02/70312447 o su Skype: laura.caporusso3
inviami una mail: CAPORUSS@ie.ibm.com
consulta  la mia  pagina di rappresentanza IBM:

l’intelligenza artificiale sta cambiando il mondo del lavoro

Ci sono i software che, meglio dei medici, diagnosticano le malattie, ci sono i robot che fanno da magazzinieri e  da infermieri, ci sono  le centraliniste che parlano tutte le lingue del mondo  e sanno riconoscere l’umore del cliente, ecco  il futuro delle professioni secondo l’intelligenza artificiale.

screen-shot-2016-12-06-at-17-16-05

Ma come  cambieranno il mondo del lavoro queste benedette macchine?

secondo tantissime analisi, circa il 50% dei mestieri rischia di essere automatizzato a breve,  compreso  quello degli avvocati!

L’uomo, secondo questa teoria, sarà affiancato da robot capaci, per esempio, di incrementare enormemente le possibilità nel campo della medicina:

Prendiamo il caso dei raggi X: sapevate che un dottore ha bisogno di  decenni di esperienza per distinguere correttamente le varie  microfratture o  meglio ancora, riconoscere malattie ai primissimi stadi?

Oggi c’è la possibilità di condividere un enorme  mole di dati e di nutrire le intelligenze artificiali con ogni risonanza magnetica che sia mai stata fatta, insegnando loro, in un tempo rapidissimo, a diagnosticare correttamente ogni minimo cambiamento nel nostro corpo.

Watson,  l’intelligenza artificiale di IBM che diagnostica  con maggiore precisione dei medici, è il caso più eclatante;  l’opportunità è quella di ottenere risultati immediati ed impressionatamente precisi, dopodiché, il medico interpretera’ il quadro generale.

Allora, l’uomo verra’ sostituito dai  robot o forse  i robot, lo libereranno soltanto?

Il medico otterrà le informazioni utili con i software giusti e potrà concentrarsi su cosa meglio fare per migliorare le condizioni del  paziente.

Questo vale per i dottori e per gli avvocati, i quali,  per esempio, avranno un assistente capace di analizzare tutti i database legali del mondo in pochissimo tempo, invece  di formare squadre di lavoro di intere settimane  per  potersi  studiare tutta la letteratura del caso.

In questa assoluta innovazione, Internet of Things la fara’ da padrone.

Abbiamo infatti gia’ auto e camion  che  guidano da soli e  veicoli autonomi in grado di andare in fondo alla  terra per estrarre i minerali al posto dei minatori;

robot-artificieri o anche droni che consegnano pacchi e che controllano i pali dell’elettricità invece degli operai, che dovranno salire sui tralicci solo nel caso di riparazioni complesse.

Ma come funziona l’apprendimento  di  queste macchine?

E’ la tecnica del machine learning , questi software imparano senza essere stati programmati per farlo, grazie a una quantità enorme di dati che viene fornita loro come materiale di studio,  come noi umani impariamo dall’esperienza, questi algoritmi imparano dai dati.

Pensate  che  sia finita qui?  Vi sbagliate! Una volta che hanno imparato, le macchine fanno previsioni. E’ proprio questa l’abilità piu’ strabiliante dell’intelligenza artificiale,  gli algoritmi su Amazon, gia’ si sono fatti un’idea  di  quello  che ci piace leggere, comprare, vedere, mentre  quelli  di Watson possono prevedere, insieme  con un medico, anche i primissimi stadi di  malattia che un paziente sta sviluppando.

Benvenuto il Futuro Finalmente!

Il primo robot farmacista arriverà nel 2021

La prima auto prodotta con la stampante 3D arriverà nel 2022

Il telefono impiantato nel corpo entro il 2023

Nel 2023 il primo governo a raccogliere le tasse via blockchain

La prima città con più di 50.000 persone e nessun semaforo entrerà in funzione entro il 2026

L’accesso a Internet diventerà un diritto fondamentale entro il 2024